top of page

Social Media Trend 2023: cosa aspettarsi

Aggiornamento: 27 apr

Amici, il 2023 è finalmente arrivato e sapete cosa significa?
Nuove opportunità da cogliere, strategie da creare e ovviamente, trend da seguire!

Talkwalker, l'azienda numero uno nell'analisi dei consumatori e del social listening, ha stilato il suo report annuale sui trend più caldi di quest'anno, vediamoli insieme.




1. Addio ai cookie di terze parti



All’attenzione a tutti i professionisti del marketing digitale…è giunta la fine dei cookie di terze parti.

Sì, avete capito bene: il 2023 segnerà la fine di chi ci ha accompagnato per tanto tempo nella tracciatura delle abitudini degli utenti online.

I principali browser di ricerca stanno eliminando questi cookie per proteggere al meglio la privacy dei consumatori, quindi dovremo trovare nuove strategie per identificare le abitudini degli utenti e personalizzare i nostri messaggi, ottimizzare le campagne e misurare le performance aziendali.

Facile? No, lo sappiamo, ma si trova sempre una soluzione a tutto!




2. L'importanza dell'autenticità



Le fake news stanno letteralmente prendendo il sopravvento!

Non esiste social media che non ne sia stato invaso, e questo crea spesso una grossa diffidenza nei confronti dei contenuti condivisi.

Ma non disperate, nel 2023 gli utenti si aspettano che i brand condividano solo contenuti verificati, affidabili e autentici attraverso i loro canali social.

Sarà l'anno dell'autenticità?




3. Arrivano i social network decentralizzati



Avete sentito parlare dei social network decentralizzati?
No, non sono quei posti dove si parla solo di crittografia e tecnologia, ma anzi, sono il futuro della rete!

Basati sulla blockchain, questi social network offrono maggiore privacy e libertà rispetto alle piattaforme centralizzate, attualmente dominate da pochi player.

Se pensate che questa sia solo una moda passeggera, beh, vi sbagliate di grosso: si prevede che nel 2023 diventeranno sempre più popolari e diffusi.

Quindi, se volete essere i primi ad adottare le nuove tecnologie e a godervi un po' di indipendenza digitale, questi di certo fanno al caso vostro!




4. Diversità e inclusione al primo posto



Nel 2023, la diversità e l'inclusione saranno temi ancora più caldi di quanto già non siano.

I consumatori vogliono vedere aziende che rappresentano e rispettano tutte le diverse comunità e che promuovono l'inclusione nei loro messaggi.

Insomma, vogliono vedere aziende che abbracciano la diversità e che fanno in modo che tutti si sentano i benvenuti.

Se volete fare la differenza direi di non aspettare oltre, fate in modo di essere inclusivi e lasciatevi coinvolgere!




5. AR e VR prendono il volo



Siete pronti a tuffarvi in un mondo completamente nuovo?
Perché è previsto un boom dell'utilizzo di AR (realtà aumentata) e VR (realtà virtuale)!

Queste tecnologie permetteranno di avere esperienze immersive e coinvolgenti, che vanno dai giochi alle visite virtuali.

Immaginate di poter visitare il Louvre senza dover fare la fila per ore, o di poter provare un nuovo gioco in modo ancora più realistico.

E non è tutto!

L'utilizzo di AR e VR può fare la differenza nella strategia di marketing delle aziende, dando la possibilità di distinguersi dalla concorrenza con nuove opportunità di vendita.

Un esempio dell’impiego di questa tecnologia sarà consentire ai consumatori di vedere come un prodotto può essere utilizzato nella vita reale, prima di prendere la decisione di acquistarlo.

Insomma, preparatevi a un futuro ancora più tecnologico e coinvolgente!




6. L'intrattenimento dove e quando vuoi



Tutti stiamo vedendo molti più concerti in streaming o esibizioni in diretta sui social media ultimamente.

Questo perché le piattaforme di intrattenimento dal vivo stanno diventando sempre più popolari, e non solo ci permettono di vedere i nostri artisti preferiti da casa, ma ci offrono anche un'esperienza coinvolgente e autentica.

Inoltre, non dimentichiamoci che rappresentano un'opportunità per i brand di promuovere i loro prodotti o servizi in modo originale.

Insomma, se volete godervi un concerto comodamente seduti sul vostro divano, o se siete un brand in cerca di un modo creativo per raggiungere il vostro pubblico, allora queste piattaforme di intrattenimento dal vivo sono la scelta giusta per voi!




7. La sostenibilità al centro dell'attenzione



La sostenibilità: quella cosa che ci ricorda di essere gentili con l'ambiente e di pensare agli altri oltre che a noi stessi.

Beh, sappiate che i consumatori stanno diventando sempre più attenti a questo aspetto e le aziende che dimostrano di avere un impatto positivo sull'ambiente e sulla società avranno un vantaggio competitivo.

Se volete fare bella figura, dovete fare attenzione a come promuovete i vostri prodotti, evitando di creare aspettative irrealistiche o di incoraggiare comportamenti non sostenibili.

La vicinanza reale dei brand a cause ambientali e a tematiche sociali diventa cruciale non solo in ottica strategica, ma per l'esistenza stessa del marchio.




8. L'ascesa del social commerce



Il social commerce (l’acquisto di prodotti e/o servizi direttamente all’interno di app social) avrà un grosso margine di crescita, nonostante non sia ancora esploso.

Tutti noi, dai consumatori sfegatati dello shopping online alle aziende, dovremo essere pronti ad adeguarci a questa tendenza e a sfruttare al meglio le opportunità offerte per far crescere il nostro business.

Non vogliamo certo rimanere indietro rispetto agli altri, vero?




9. Il nuovo mondo del podcasting



Arriva la pausa pranzo e cosa fai? Ti ascolti un podcast.

Non solo sono un modo divertente per passare il tempo e imparare qualcosa, ma stanno diventando anche un ottimo strumento di marketing per le aziende.

E indovinate, nel 2023 è previsto che l'utilizzo dei podcast aumenti ancora di più, sia da parte dei consumatori che dei brand.

Quindi, se siete un'azienda che vuole rimanere al passo coi tempi, forse dovreste considerare di includere i podcast nella vostra strategia di marketing.

Sarà una mossa vincente, assicurato!




10. Sicurezza online: una priorità assoluta



Non ditemi che usate ancora “password” come password, vero?

Sì, lo so che a volte ci si dimentica di proteggere i propri dati online, ma la sicurezza è una cosa seria.

Con il continuo aumento delle minacce informatiche, è fondamentale che le aziende si assicurino di proteggere i dati dei loro clienti e garantiscano la sicurezza dei loro sistemi.

E se ci riescono, beh, possiamo continuare a navigare serenamente, senza doverci preoccupare di chi potrebbe essere lì a spiare i nostri movimenti.
36 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page